NEWS

Acquanegra terra d'acqua. Il riordino dell'archivio del Consorzio Regona di Mosio

Giovedì 30 settembre verrà presentato il lavoro di riordino dell'Archivio storico curato dalle nostre archiviste Alle ore 20:30 faremo un viaggio attraverso i documenti che raccontano il territorio da sempre fatto di confini e liquide relazioni. È gradita la prenotazione. 


Nel 2020 Cooperativa Charta e il Consorzio Regona di Mosio, con il sostegno del Comune di Acquanegra, hanno candidato il progetto "Acquanegra terra d'acqua. Confini e liquide relazioni" sul Bando Cultura, arte, ambiente anno 2020 della Fondazione Comunità Mantovana ottenendo un contributo che ha permesso di realizzare il riordino dell'archivio storico del Consorzio della Regona di Mosio.

Il Consorzio per lo scolo della Regona di Mosio fu istituito nell'anno 1900 quando i proprietari dei terreni del Comune di Acquanegra, interessati alla Regona, si riunirono per provvedere "con mezzi naturali ed artificiali allo scolo delle acque defluenti nel fiume Oglio attraverso le chiaviche Oglioli, Dogana e Core ed alle opere di isolamento del comprensorio".

Nell'ambito del progetto si stanno realizzando e si svolgeranno alcuni eventi legati al tema delle acque e dell'ambiente. Il 30 settembre sarà presentato il lavoro di riordino dell'archivio, fulcro del progetto e attorno cui proseguiranno attività di ricerca, studio e approfondimento. Conoscere è recuperare e viceversa.