NEWS

Fatti di cultura 2021. Come stanno le cooperative

Si è conclusa anche l'ottava edizione di Fattidicultura che ci ha lasciato l'immancabile agenda piena zeppa di appunti, tante dialoghi finalmente di persona, tanti amici e tante amiche che non incontravamo da tempo.


Abbiamo fatto il punto sullo stato di salute delle cooperative e di chi ci lavora, come è stata affrontata la pandemia, come si sono superati i lock-down e come ne siamo usciti. Certamente con più strumenti e con una maggiore cura verso il pubblico e verso le relazioni. 
Le parole che più volte sono state citate sono: "sperimentazione", "trasformazione", "resistenza" e "benessere". 

Si sente troppo spesso che nella progettazione di servizi bisognerebbe occuparsi di quello che manca. Ma forse è meglio partire da quello che già c'è e avere cura dell'esistente.
Partiamo da questa bella cartolina, di soci e soci, di cooperatori e cooperatrici che condividono le stesse finalità.